OFFERTA FORMATIVA SCUOLA SIS

Inquadramento culturale dell’offerta formativa della Scuola SIS

Dal punto di vista culturale i nostri Corsi di Studio si inquadrano in 4 temi fondamentali e di grande attualità della nostra società: la vita, la salute e il benessere (delle persone e degli ecosistemi);  il mare, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile; i cambiamenti climatici; le tecnologie avanzate.
La nostra didattica e la nostra ricerca si svolgono in questi ambiti, proponendo anche interessanti interazioni tra questi temi.
Nel tema “vita salute e benessere” (che intendiamo nel senso delle persone e degli ecosistemi) rientrano tutti i Corsi di Studio dell’Area Scienze Motorie e del Benessere, e cioè “Scienze Motorie”, (triennale),  i CdS magistrali “Scienze Motorie per la prevenzione e il Benessere”, “Scienze e Management dello Sport e delle Attività Motorie”, “Progettazione di Servizi educativi, formativi, media education”,  e il corso di Dottorato in “Scienze delle Attività Motorie e Sportive”, che sono unici nel panorama delle università campane.
Appartengono a questo tema  anche il CdS (triennale) in  “Scienze Biologiche”, che è un corso presente in quasi tutte le università italiane, ma che nel nostro caso approfondisce anche gli aspetti ambientali marini e terrestri,  il CdS magistrale in “Biologia per la Sostenibilità”, che è unico in Italia.
Questi CdS sono collegati anche a un altro dei 4 temi fondamentali, quello del “mare, ambiente e sviluppo sostenibile”, in cui rientra il Dottorato internazionale in “Ambiente, risorse e sviluppo sostenibile”, al quale è stata conferita nel 2020 la prestigiosa cattedra Unesco “Environment, Resources and Sustainable Development”, centro di eccellenza internazionale nei settori delle scienze ambientali, dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile.
Il tema del mare appartiene alla tradizione oggi secolare del nostro Ateneo, che è stato ed è il riferimento nazionale in questo settore, e costituisce il baricentro culturale ideale della nostra Scuola. Qui è centrale il CdS in “Scienze Nautiche, aeronautiche e meteo-oceanografiche”, il più antico dell’Ateneo, unico in Campania e fino a pochi anni fa unico in Italia, e il corso di laurea professionalizzante in “Conduzione del Mezzo Navale”.
Questa tradizione di studi è testimoniata dal fatto che la prima cattedra universitaria italiana di oceanografia e meteorologia fu istituita presso la nostra università circa settanta anni fa. E’ in quel periodo che abbiamo iniziato, primi in Italia, a occuparci di quello che è oggi  diventato lo studio dei cambiamenti climatici.
Queste considerazioni evidenziano il legame con il tema “cambiamenti climatici”, che è poi approfondito nel CdS magistrale in “Scienze e Tecnologie della Navigazione”, che ha uno specifico indirizzo in “scienze del clima”, e nel Corso di Dottorato in “Fenomeni e Rischi Ambientali”.
In stretta aderenza a questo tema fondamentale, il CdS in “Ingegneria Civile e Ambientale per la Mitigazione dei Rischi” e il corso di laurea magistrale in “Ingegneria Civile e per la Tutela dell’Ambiente Costiero” propongono una risposta ingegneristica ai cambiamenti climatici, cioè la progettazione di opere civili sicure e di interventi preventivi e rafforzativi su infrastrutture e ambienti naturali. Questi CdS costituiscono una novità nel panorama della formazione ingegneristica.
Anche i CdS (triennale e magistrale) in “Ingegneria Gestionale”  e il corso di Dottorato in “Scienze e Ingegneria dell’Energia” si caratterizzano per una marcata focalizzazione sul tema “mare, ambiente e sviluppo sostenibile” e indirettamente su quello dei “cambiamenti climatici” , in quanto si occupano di problematiche inerenti la produzione, distribuzione e utilizzo dell’energia, la sostenibilità energetica e ambientale, i processi di trasformazione industriale ed energetica, cioè quell’insieme di attività e tecnologie  che consentono la cosiddetta transizione ecologica.
Nel tema  delle “tecnologie avanzate” si inseriscono il CdS in “Informatica” e il CdS magistrale in “Informatica Applicata (Machine Learning e Big Data)”. Questo Corso, erogato in lingua inglese, è stato il primo in Italia ad avere nella propria denominazione e nella propria focalizzazione il Machine learning, ovvero le tecniche di apprendimento automatico che stanno rivoluzionando la società, la produzione e i servizi.
Il CdS in “Ingegneria Informatica, Biomedica e delle Telecomunicazioni” si colloca sia nel tema “tecnologie avanzate” sia in quello della “vita, salute e benessere”, per i suoi legami con il settore biomedico e dei servizi informatici per la medicina.
Il CdS magistrale in “Ingegneria della Sicurezza dei Dati e delle Telecomunicazioni” e il corso di Dottorato in “Ingegneria e Tecnologie dell’Informazione e delle Comunicazioni” chiudono l’ampia offerta formativa di tipo informatico della nostra Scuola.

OFFERTA FORMATIVA

I nuovi Corsi di Studio della Scuola SIS nell’AA 2021/22

Le novità per l’a.a. 2021/22 sono l’attivazione dell’ indirizzo in lingua inglese del corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale – Management Engineering, l’erogazione esclusivamente in lingua inglese del corso di Laurea Magistrale in Informatica Applicata (Machine Learning e Big Data)Applied Computer Science (Machine Learning and Big Data) e l’attivazione dell’indirizzo Innovation dello stesso corso di Laurea Magistrale.

Inoltre, è stato attivato il secondo anno dei due  corsi di Laurea Magistrale  “Biologia per la sostenibilità” e “Progettazione di Servizi Educativi, Formativi, Media Education e Tecnologie per l’inclusione in contesti formali e non formali”, istituiti nello scorso anno accademico.

Il Corso di Studi Magistrale in Biologia per la Sostenibilità nasce nell’ambito della lunga tradizione dell’Ateneo nello studio e nella ricerca in scienze dell’ambiente e punta alla formazione di un sustainability manager in grado di valutare e gestire gli aspetti biologici della sostenibilità ambientale. Il corso di Laurea forma specialisti con competenze in analisi e gestione degli ecosistemi marini e terrestri, analisi biologiche e valutazione del rischio biologico, contabilità ambientale e valutazioni d’impatto ambientale, gestione sostenibile della biodiversità e delle risorse naturali. Questo Corso di Laurea Magistrale ha uno sbocco naturale nel corso di Dottorato di Ricerca internazionale in “Ambiente, Risorse e Sviluppo Sostenibile” al quale è stata conferita nel 2020 la prestigiosa Cattedra UNESCO “Environment, Resources and Sustainable Development”, centro di eccellenza internazionale nei settori delle scienze ambientali, dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile.

Il Corso di Studi Magistrale in Progettazione di Servizi Educativi, Formativi, Media Education e Tecnologie per l’inclusione in contesti formali e non formali crea specialisti nei servizi educativi per la prevenzione del rischio e del disagio sociale e la promozione della crescita sociale inclusiva, che sono campi di intervento quanto mai attuali nella nostra società e anche nel nostro territorio.

OFFERTA FORMATIVA

Peculiarità dei Corsi di Studio della Scuola SIS

Una peculiarità dei nostri Corsi di Studio è la loro aderenza a specifiche tematiche della società contemporanea: la vita, la salute e il benessere (delle persone e degli ecosistemi);  il mare, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile; i cambiamenti climatici; le tecnologie avanzate, e alla loro capacità di proporre interessanti interazioni tra queste tematiche.
Inoltre, alcuni Corsi di Studio sono unici in Italia:
CdS professionalizzante in “Conduzione del Mezzo Navale”, i CdS magistrali in “Biologia per la Sostenibilità”, in “Progettazione di Servizi Educativi, Formativi, Media Education e Tecnologie per l’inclusione in contesti formali e non formali”, in “Scienze e Management dello Sport e delle Attività Motorie”, in “Ingegneria della Sicurezza dei Dati e delle Telecomunicazioni”, in “Ingegneria Civile e per la Tutela dell’Ambiente Costiero” e in “Scienze e Tecnologie della Navigazione”.
Altri CdS sono presenti solo in poche università italiane:
i CdS triennali in “Ingegneria Civile e Ambientale per la Mitigazione dei Rischi”, in “Scienze Nautiche, aeronautiche e meteo-oceanografiche”, in “Ingegneria Informatica, Biomedica e delle Telecomunicazioni” e il CdS magistrale in “Informatica Applicata (Machine Learning e Big Data)”, in lingua inglese. 

OFFERTA FORMATIVA

Corsi dell’Apple iOS Foundation Program

Nell’ambito dell’accordo Apple – Università di Napoli Parthenope, fin dall’a.a. 2016/2017, l’Ateneo offre corsi specialistici di due tipologie: Corsi standard “S” finalizzati a creare prototipi di App per iOS;  Corsi avanzati “Advanced” A e “Challenge” C finalizzati a creare prototipi di applicazioni su temi innovativi di UI/UX, Machine Learning, Realtà Aumentata, ecc., per tvOS e watchOS. I corsi avanzati sono riservati agli studenti che hanno seguito il corso standard.

Ogni Corso ha come obiettivo il progetto e lo sviluppo di una app e ha la durata di 4 settimane, al termine delle quali vi è la presentazione dei progetti realizzati. Ogni Corso prevede la partecipazione di 30 allievi, con frequenza obbligatoria, presso la sede di Villa Doria D’Angri, via Petrarca  80, Napoli.
La partecipazione ai Corsi dell’Apple IOS Foundation fornisce CFU riconosciuti da tutti i CdS della Scuola e che sono parte integrante dei piani di studio dei CdS del settore Informatica.

Per partecipare ai Corsi è necessario superare una selezione secondo le modalità indicate nel relativo bando. Il bando è disponibile all’url:  http://www.iosdeveloperacademy.uniparthenope.it

OFFERTA FORMATIVA

Tassi di occupazione dei Laureati